Al di là: Il privilegio della tomba-Lettere dalla terra-Appunti dal paradiso

Al di là: Il privilegio della tomba-Lettere dalla terra-Appunti dal paradiso

L'umorismo di Mark Twain trova, nei due racconti proposti nel libro, un risvolto sarcastico nei confronti dell'ipocrisia morale, soprattutto religiosa. Nei due scritti satirici l'autore si serve di personaggi divini per poter esprimere una vera libera opinione, in contrapposizione ai tanti condizionamenti sociali della vita quotidiana; concetto che Twain descrive compiutamente nell'articolo "Il privilegio della tomba", che precede i due racconti della nostra raccolta, pubblicato per la prima volta sul New Yorker nel 2008. "Lettere dalla terra" fonde il genere narrativo del racconto breve epistolare a quello argomentativo ed espositivo circa la fede. Il protagonista delle lettere è infatti Satana, che riflette sulla follia umana, la cui non ultima espressione è la creazione di Dio e di se stesso. "Appunti dal paradiso" descrive il viaggio di un'anima nell'oltretomba decisamente somigliante a una gretta comunità basso borghese americana. "L'avventura del capitano Stormfield"presta la sua stupita conoscenza di un aldilà rassicurante, all'interpretazione di una sagace riproduzione del qui nell'altrove.