Come potrò dire a mia madre che ho paura?

Come potrò dire a mia madre che ho paura?

Salvatrice Catinello, madre di Claudio Macca, narra a Roberta Malignaggi, che ne ha curato il testo, e, di conseguenza, ai suoi eventuali lettori, la storia di suo figlio assuntore per trent'anni di stupefacenti, morto a soli 46 anni per un tumore allo stomaco. Il fatto che una madre spieghi senza pudore o vergogna ciò che ha subìto per causa indiretta dell'eroina, le conseguenze che hanno fatto sì che suo figlio oggi non sia più tra noi, sono sicuramente testimonianze di un atto di coraggio e di monito per chi vive indifferentemente il ruolo di genitore, figlio, cittadino comune.